Skip to content
CHI

Mads Nielsen

Un figlio perduto e un fratello scomparso: il 9 ottobre 1986 è stata l'ultima volta in cui Mads Nielsen è stato visto a Winden. La città era coperta da manifesti del ragazzino scomparso ma la polizia non è mai riuscita a trovare neanche una traccia. La scomparsa del ragazzo ha lasciato una cicatrice indelebile nei cuori di sua madre Jana e del fratello Ulrich. Tutto riemerge quando il figlio di Ulrich – nonché nipote di Mads – Mikkel Nielsen scompare nel 2019.

I corpi nella foresta

Il giorno dopo la scomparsa di Mikkel la polizia trova il corpo di un ragazzino nella foresta. Tuttavia, il cadavere non corrisponde a nessuno dei bambini scomparsi. I suoi occhi sono bruciati e indossa abiti in stile anni '80.

Ulrich Nielsen è l'unico a scoprire la verità. Riconosce una cicatrice sul mento del ragazzo che corrisponde a quella rimediata dal fratello a seguito di una caduta su un tavolo di vetro nell'inverno del 1985. Ma il corpo di Mads non presenta alcun segno di invecchiamento né decomposizione. Com'è possibile?

Il rapimento

Mads Nielsen viene rapito da Noah ed Helge Doppler nel 1986. Lo sfruttano per collaudare il prototipo della macchina del tempo all'interno del bunker. L'esperimento fallisce e Mads rimane ucciso durante il collaudo ma il suo corpo appare improvvisamente nel 2019. In quel momento Peter Doppler si trova all'interno del bunker e avvisa immediatamente Tronte Nielsen. Una Claudia Tiedemann visibilmente invecchiata appare dal nulla e convince gli uomini ad abbandonare il corpo nella foresta.