Skip to content
CHI

Jana Nielsen

La scomparsa del figlio Mads nell'autunno del 1986 è il momento decisivo nella vita di Jana Nielsen. Da quell'istante vive un'esistenza svogliata, nascondendosi nella propria casa ma lasciando la porta sempre aperta nel caso in cui Mads faccia ritorno.

Crede che suo figlio sia ancora vivo nel 2019. Jana vive insieme al marito Tronte in un piccolo appartamento. Nel 1986 era decisa a separarsi dal consorte dopo aver scoperto le sue fughe amorose, tuttavia abbandonò l'idea dopo la scomparsa di Mads. Ha pochi contatti con il figlio maggiore Ulrich. Alla scomparsa di Mikkel, il figlio di Ulrich, Jana Nielsen ha la sensazione che tutto si ripeta.

Strane osservazioni

Nel novembre del 2019 Jana trova l'involucro di una barretta di cioccolato Raider nella foresta. La marca, però, era stata rinominata "Twix" nel 1991. Ne parla a Ulrich, ricordandogli quanto Mads amasse i dolciumi. Ulrich non le presta attenzione.

Pochi giorni dopo, Jana vede un uomo con un orecchio sfregiato. È certa di aver visto la stessa persona nel 1986, eppure l'uomo che ha davanti a sé non è invecchiato di un solo giorno. Parla nuovamente con Ulrich, suggerendogli un indizio potenzialmente cruciale: Helge Doppler potrebbe essere responsabile dei bambini scomparsi.