Skip to content
CHI

Bernd Doppler

Winden non sarebbe la stessa senza quest'uomo. Bernd Doppler è stato il principale artefice della costruzione della centrale nucleare negli anni '50. Vive insieme a sua moglie Greta in un maestoso maniero. Hanno un figlio, Helge, che Bernd ama sopra ogni altra cosa. L'uomo rimane sconvolto alla scomparsa di Helge.

Bernd lavora come direttore della centrale nucleare per diversi decenni prima di passare le redini a Claudia Tiedemann nel 1986. È ormai ridotto a un vecchio sulla sedia a rotelle, la cui mente mantiene tuttavia l'acume dei giorni migliori.

L'incidente alla centrale nucleare

Nel suo primo giorno come direttore dell'impianto Claudia Tiedemann scopre che l'estate del 1986 è stata teatro di un incidente, successivamente insabbiato. Desidera rendere pubbliche le informazioni ma Bernd Doppler la convince a non proferire parola al riguardo. L'intera città dipende economicamente dall'impianto e rivelare l'incidente potrebbe minacciare l'esistenza stessa della centrale, specialmente dopo il disastro di Chernobyl. Bernd mostra a Claudia un ingresso alle grotte di Winden nel sito della centrale, dove sono stati nascosti innumerevoli fusti gialli contenenti scorie radioattive.

Spoiler alert
Spoiler

Stagione 2 : Episodio 5

La particella di Dio

Nell'estate del 1987, Claudia ne parla nuovamente con Bernd. Dopo un attento esame dei dati dell'incidente, la donna scopre prove importanti che dimostrano l'esistenza della particella di Dio. È una sensazionale scoperta scientifica! Tuttavia, Bernd raffredda il suo entusiasmo: non può mantenere l'incidente segreto e, al tempo stesso, rendere pubblica la scoperta. Lei accetta i consigli e decide di proseguire con le proprie ricerche in privato.