Skip to content
COSA

Bambini scomparsi

Nell'autunno 2019, alcuni bambini scompaiono da Winden. I lampioni sono coperti dai manifesti delle persone scomparse. Le indagini della polizia non portano da nessuna parte. Le persone sono comprensibilmente sconvolte.

Erik Obendorf è stato visto l'ultima volta il 22 ottobre. Il 4 novembre Mikkel Nielsen, il figlio più giovane del poliziotto Ulrich Nielsen, è scomparso. Solo tre giorni dopo, un ragazzo sordo, Yasin Friese, viene segnalato disperso. Winden ricorda ancora Mads Nielsen, il ragazzo scomparso nel 1986.

Corpi nel bosco

Il giorno dopo la scomparsa di Mikkel la polizia trova il corpo di un ragazzino nella foresta. Tuttavia, il cadavere non corrisponde a nessuno dei bambini scomparsi. I suoi occhi sono bruciati, indossa un penny del 1986 intorno al collo e ha con sé un vecchio walkman. Nelle vicinanze, la nonna di Mikkel, Jana Nielsen, trova l'involucro di una barretta di cioccolato Raider.

Ulrich Nielsen scopre la verità. Il cadavere ha una cicatrice sul mento esattamente come quella di suo fratello scomparso 33 anni fa. Il ragazzo è Mads Nielsen, ma non è affatto invecchiato e il suo corpo non è decomposto. Prima che Ulrich possa dire a qualcuno la verità, scompare.

Il destino dei bambini

Erik e Yasin sono stati rapiti. Helge Doppler e Noah li hanno riportati indietro all'anno 1986 e li hanno chiusi nel bunker per utilizzarli nelle prove del prototipo della macchina del tempo. Hanno fatto lo stesso con Mads Nielsen.

Gli esperimenti falliscono. I bambini viaggiano nel tempo, ma vengono uccisi nel processo e il loro corpo presenta gli occhi bruciati e i timpani scoppiati. Mads finisce nel 2019, mentre Yasin ed Erik vengono ritrovati nel 1953 nel cantiere della centrale nucleare. I poliziotti Daniel Kahnwald e Egon Tiedemann sono sconcertati dai loro abiti insoliti.

Mikkel Nielsen non era stato rapito. Ha viaggiato fino al 1986 e non è riuscito a trovare la strada del ritorno. Presumendo che si tratti di un bambino senza famiglia, è stato adottato dall'infermiera Ines Kahnwald e ha iniziato una nuova vita come Michael Kahnwald.