Skip to content
COSA

"A Journey Through Time"

"A Journey Through Time" è un libro tascabile scritto da H.G. Tannhaus, l'orologiaio di Winden. La casa editrice Minotaurus ha stampato un'edizione di 500 copie del libro nel 1981.

Il lavoro contiene il quadro teorico di base per i viaggi nel tempo: ponti di Einstein-Rosen, wormhole, il paradosso di Bootstrap, il ciclo lunare-solare e molto altro ancora. L'ipotesi fondamentale dell'autore è: il tempo non è lineare. Passato, presente e futuro si intrecciano e si influenzano a vicenda.

Un best-seller di Winden

Helge Doppler dona a Claudia Tiedemann il libro nel 1986, dopo essere stata nominata direttrice della centrale nucleare. Ha anche una sua copia. Nel 2019, Ulrich Nielsen trova il libro nella casa di riposo sul comodino di Helge e lo porta con sé.

Nel 1953, Ulrich mostra il libro all'Orologiaio. È la prima volta che HG Tannhaus lo ha visto. Lo Straniero ha anche letto il libro e ne discute il contenuto in profondità con l'orologiaio durante la sua visita nel 1986.

Spoiler alert
Spoiler

Stagione 2 : Episodio 3

L'origine del libro

In che modo H.G. Tannhaus ha le conoscenze di fisica e di teoria della relatività per scrivere un libro sui viaggi nel tempo? Si è posto la stessa domanda all'inizio, ma poi ha semplicemente copiato parola per parola dal libro che Claudia Tiedemann gli ha portato dal futuro. Ciò significa che i contenuti del libro non hanno origine: un paradosso Bootstrap che può derivare solo dai viaggi nel tempo.